Pranzo in vasetto Zero Spreco di Lisa Casali

1
pranzo zero spreco

Qui Lisa ha rasentato il geniale! E ha pensato a tutti noi che pranziamo fuori ufficio e non sappiamo mai cosa mangiare e ci mettiamo le mani nei capelli la sera prima, quando stanchi e assonnati abbiamo anche questa incombenza per il giorno successivo: “cosa mi preparo per pranzo”? Lisa ha avuto un’ottima idea, sana, gustosa e ovviamente in linea con la sua “ecocucina”. E sicuramente verrà incontro a molti di noi 🙂 Magari abbiamo un essiccatore a casa e non l’abbiamo mai usato: ecco una buona occasione, quasi una necessità, in cui iniziare ad utilizzarlo.

Back to school e back to office!

Prima che l’abbronzatura sia completamente svanita così come i buoni propositi di mangiare sano, “dotatevi” di questo vasetto salvavita. Tenetelo nel cassetto della scrivania e quando ne avrete più bisogno dovrete solo unire acqua bollente e mescolare e ne otterrete un pranzo sano ed economico, ecologico e pronto in pochi minuti. Gli ingredienti di base sono verdure, comprese le parti meno nobili e ritagli di funghi che così trasformerete da scarti a scorte.

Ingredienti (per una zuppa):

  • 1 nido di noodle istantanei
  • 1 cucchiaio di dado in polvere
  • un cucchiaio di funghi essiccati
  • una manciata di verdure essiccate
  • un cucchiaio di salsa di soia

Preparazione:

Per prima cosa preparate funghi e verdure essiccate che conserverete in un contenitore ermetico in dispensa o in frigorifero in modo da averli pronti tutte le volte che vorrete prepararvi una zuppa istantanea a casa o in ufficio. Per preparare delle belle scorte, che vi basteranno per almeno 10 zuppe essiccate, procedete con questo misto di funghi e ortaggi.
Essiccate anche le parti meno nobili degli ortaggi, in questo modo risparmierete e ridurrete gli sprechi. In autunno essiccate i seguenti prodotti: 300 g di funghi, 3 carote, le foglie esterne di un cavolfiore, 1 cipolla, le foglie e le parti apicali di un sedano, 2 zucchine. Tagliate funghi e ortaggi a fette sottili. Disponeteli nelle gratelle dell’essiccatore ed essiccate a 40° per 12 ore circa. Trascorso metà del tempo girate gli ortaggi. Lasciate raffreddare quindi chiudeteli ermeticamente, conservateli a temperatura ambiente se li utilizzate entro un mese, in frigorifero se entro 3 mesi.
Per un salva-pranzo tenete gli ortaggi nel cassetto della scrivania, insieme ai noodle e al dado in polvere. Per prepararvi la zuppa istantanea mettete in un vasetto o un contenitore gli ingredienti sopra riportati, ovvero il dado, le verdure, i funghi, i noodle e la salsa di soia. Portate a ebollizione una tazza di acqua calda con il bollitore o il microonde e versate nel contenitore. Mescolate e chiudete, lasciate riposare per 5 minuti circa quindi aprite e gustate.

Mai più junk food da mangiare in ufficio… ora non avete più scuse, l’alternativa sana esiste e si può fare!

Lisa Casali

Leave a Response