• Home
  • Essiccare
  • Il trekking Translagorai di Elisa e Leonardo, senza inquinare e con cibo essiccato!

Il trekking Translagorai di Elisa e Leonardo, senza inquinare e con cibo essiccato!

barrette lagorai

A noi piacciono i progetti sinceri, quelli che subito ci colpiscono perché autentici. E così infatti è successo con Elisa e Leonardo, che ci sono venuti a trovare in questi giorni e ci hanno convinti all’istante.
Elisa, dal sorriso aperto e allegro, è una fotografa, alpinista e cuoca crudista. Leonardo, leggero e dinamico, oltre che alpinista, è anche scrittore…

La loro intenzione è quella di attraversare la catena del Lagorai percorrendo il celebre trekking. Siamo in uno degli ultimi baluardi della wilderness trentina e questi due ragazzi vogliono dare il loro contributo per mantenere questi luoghi incontaminati ed invitare le persone a viaggiarvi attraverso con una filosofia della curiosità e del rispetto. Ci raccontano appunto che questi sono gli ultimi anni a disposizione per scongiurare un cambio di rotta alle amministrazioni locali! I ragazzi faranno delle brevi tappe in tutti i luoghi che saranno eventualmente interessati dalla “riqualificazione della zona” per capire quanto effettivamente ci sia bisogno di nuovi rifugi, bivacchi, sentieri di accesso e funivie. Il tutto verrà fatto senza lasciare traccia del loro passaggio: useranno i mezzi pubblici per l’avvicinamento e il ritorno, si nutriranno con il loro cibo essiccato e dormiranno in tenda o nei bivacchi esistenti.

L’idea di Elisa e Leonardo emana fiducia, nella bellezza del patrimonio naturale che abbiamo nelle nostre Dolomiti e nella loro preservazione incontaminata. Per noi è una speranza, che sempre più giovani vogliano e possano far affidamento sulle proprie forze per godere di patrimoni inestimabili, riconoscendo anche la bellezza della fatica, dello sforzo che richiede tempo e della cura del proprio passaggio, che non sia mai dannoso per chi verrà dopo (a qualsiasi regno appartenga).

La percorrenza della Translagorai viene preceduta, proprio in questi giorni, da un breve periodo di preparazione di scorte di cibo interamente autoprodotto, partendo da materie prime sfuse. E la buona idea per ridurre al minimo imballaggi, peso e sprechi è stata proprio quella di essiccare il cibo. Elisa, grande amante della montagna e appassionata di essiccazione da anni, ha preparato con Biosec il cibo, sano e leggero, che porteranno nei loro zaini. La partenza è prevista per domani, giovedì 5 settembre, tempo permettendo. Il trekking durerà 3/4 giorni e verrà documentato dai ragazzi sui loro canali social e su quelli di Tauro.

Quel che gli auguriamo è di godere a pieno della loro avventura, di trovare incantevoli risposte alle loro domande e di tornare soddisfatti, con la gioia che dà la fatica dell’ascesa.
E, perché no, di aiutare il loro cammino con del cibo sano, leggero, che servirà a nutrire loro e a non inquinare l’ambiente con incarti e scarti.

In bocca al lupo ragazzi, attendiamo il resoconto al vostro rientro (e anche le ricette del cibo essiccato che vi siete preparati con Biosec!) 🙂

…e per conoscerli meglio prima della loro partenza:

Elisa Bessega

Elisa Bessega
Alpinista e fotografa, vive cercando di passare il maggior tempo possibile a contatto con la natura e porta con sé in montagna la sua passione per l’autoproduzione ed il pensiero zero waste.
@umeshoku https://www.instagram.com/umeshoku/

Leonardo Panizza

Leonardo Panizza
Unisce l’amore per la montagna a quello per la scrittura facendosi ispirare dal territorio Trentino. Psicologo, lavora come educatore e partecipa a gruppi di montagnaterapia.
@zerodati https://www.instagram.com/zerodati/

Da più di trent’anni i valori di domani

Risparmio energetico, ecosostenibilità, Made in Italy, qualità, rispetto dell’ambiente, delle persone e degli alimenti: ecco i valori da cui partiamo ogni giorno per progettare oggi gli essiccatori di domani.

Scopri i nostri prodotti

Add Your Comment