• Home
  • Chef
  • Barrette energetiche di semi, essiccate con Biosec!

Barrette energetiche di semi, essiccate con Biosec!

Barrette energetiche essiccate a lento rilascio, per mantenere basso il picco glicemico!

barrette energetiche essiccate

Ed ecco anche la seconda ricetta degli snack energetici e funzionali che lo chef Martino Beria ha essiccato con Biosec per affrontare le varie tappe di Ecoslovenia, il suo tour in bici ad alta intensità in giro per la Slovenia. Oggi è la volta della preparazione delle barrette energetiche essiccate, ottime per uno spuntino che fornisca energie a lento rilascio: prendere energie dai grassi e dalle proteine e meno dai carboidrati è un’ottima strategia per mantenere basso il picco glicemico durante gli allenamenti. 

__

Ingredienti
(per 8 barrette)
  • 100 g datteri senza seme
  • 1 g sale
  • 50 g sciroppo d’acero
  • 50 g acqua
  • 100 g arachidi
  • 70 g semi di girasole
  • 70 g semi di lino
  • 30 g noci
  • 30 g quinoa soffiata

Per quelle al cioccolato

  • 100 g cioccolato fondente
Procedimento

Frullate i datteri con lo sciroppo d’acero, il sale e l’acqua, fino ad ottenere un composto sciropposo.
Mescolate in una boule tutti i semi e la quinoa soffiata, aggiungete il composto appena preparato e distribuitelo bene in tutto l’impasto.

Con l’aiuto di una spatola, formate le barrette sui fogli antiaderenti per l’essiccatore, poi mettetele a essiccare a 60°C per 24 ore (il programma t5 andrà bene).
Dopo le prime 12 ore, staccate le barrette dalla pellicola, giratele e lasciatele essiccare altre 12 ore.

barrette energetiche essiccate

Per quelle al cioccolato, una volta finite di essiccare, sciogliete a bagnomaria il cioccolato fatto a scaglie, e, con una spatola, spalmate la parte superiore con uno strato di cioccolato di 5 millimetri di spessore. Lasciate raffreddare fino a che il cioccolato non si sarà indurito completamente.

barrette energetiche essiccate

Per portare con me le barrette essiccate, ho scelto il sottovuoto, per evitare che le barrette riacquistassero umidità dall’ambiente e perché avrei affrontato molte giornate di pioggia.

barrette energetiche essiccate

Se mi avete seguito sulla pagina Facebook di Tauro o su Vegano Gourmand, avrete constatato che le mie barrette sono servite e mi hanno “salvato” in più di un calo di energie 😉

Add Your Comment