Moon milk profumato con polvere di barbabietola essiccata

Barbabietola essiccata per un latte profumato e depurativo!

moon milk barbabietola

Con questa ricetta raggiungiamo le vette della delicatezza e della bellezza che si mangia con gli occhi! L’avreste mai detto che da una polvere essiccata (di un ortaggio molto particolare come la rapa) si possa ottenere poi una bevanda molto gradevole al gusto e con un sacco di proprietà digestive, depuranti e di supporto per il sistema immunitario. Grazie a Cristina di Good Food Lab per deliziarci con questa chicca!

__

Per quel suo gusto un po’ dolciastro e un po’ terroso, la barbabietola è un ortaggio che non piace a tutti. Ai miei bambini – ovviamente – non piace… e anche io l’ho scoperta da pochi anni!

Eppure è un vero peccato rinunciare a mangiare un ortaggio così ricco di proprietà. Tipica della stagione invernale, la barbabietola è ricca di acido folico, fosforo e vitamine del gruppo A, B e C. È un alimento molto utile per la buona digestione e la crescita, ha azione antisettica e depurante e soprattutto aiuta a rafforzare il sistema immunitario. Un alleato perfetto per contrastare i malanni di stagione!

Essiccare la barbabietola

Fino a qualche anno fa, la barbabietola veniva commercializzata già cotta – al forno o al vapore – ed era abbastanza raro trovare il tubero crudo. Oggi è molto più facile: durante la stagione invernale, in genere si trovano barbabietole fresche, a volte anche con le foglie.

Essiccare la barbabietola è facile. Ecco i passaggi per ottenere delle fette di barbabietola essiccate al naturale:

  • spazzola le barbabietole crude sotto l’acqua, per togliere i residui di terra, poi asciugale e riducile in fettine molto sottili con l’aiuto di una mandolina;
  • disponi le fette di barbabietola sui vassoi dell’essiccatore e avvia a 40° (circa) per 12-15 ore. Puoi usare il programma P3 o t3 controllando dopo 10 ore.

    moon milk barbabietola

Se vuoi ottenere delle chips per l’aperitivo, puoi anche aromatizzare le fettine di barbabietola prima di essiccarle. In questo caso, versale in una ciotola, condisci con 1 cucchiaio di olio extravergine, erbe aromatiche secche e sale e poi procedi all’essiccazione come indicato sopra.

Conserva le fette di barbabietola essiccata in un contenitore a chiusura ermetica.

Per ottenere la polvere di barbabietola invece frulla le fette di barbabietola essiccate al naturale in un mixer potente fino a ridurle in briciole finissime. Conserva la polvere di barbabietola in un vasetto a chiusura ermetica.

moon milk barbabietola

Come usare la barbabietola essiccata

Le fette di barbabietola essiccata hanno un bellissimo effetto decorativo e possono essere utilizzate per guarnire piatti salati, come una pasta o un risotto. Conservate in un vasetto chiuso, si mantengono croccanti e possono essere uno snack molto gustoso e leggerissimo, da sgranocchiare così come sono!

Una volta ridotta in polvere, la barbabietola essiccata si può conservare in un vasetto a chiusura ermetica. Un po’ di polvere di barbabietola ha un effetto bellissimo su qualunque piatto e può essere aggiunta ad una vellutata, oppure usata per preparare impasti – dalla brisée alla pasta fresca, a cui regala una bellissima sfumatura fucsia. Puoi provare a realizzare dei ravioli, degli gnocchi o delle tagliatelle coloratissimi.

Per questo suo colore intenso e vivido, e il suo sapore dolciastro, può essere utilizzata anche nei dolci, come dei biscotti di pasta frolla o la torta red velvet, un dessert di origine americana caratterizzato dall’alternanza di strati di pan di spagna rossi e crema bianca. Con la polvere di barbabietola si ottiene uno stupendo effetto cromatico in modo del tutto naturale e pieno di salute.

Moonmilk con barbabietola essiccata

Un altro modo molto goloso per utilizzare la polvere di barbabietola essiccata è quello di preparare un moon milk: un cappuccino vegetale arricchito appunto da questo magico ingrediente, che lo rende coloratissimo e molto attraente.

Il moon milk è una bevanda di origine ayurvedica, un rimedio contro lo stress e l’insonnia. Si tratta di un latte caldo, a cui si aggiungono altri ingredienti naturali capaci di avere effetto sedativo, digestivo e calmante.

Alla base del moon milk tradizionale c’è l’ashwagandha, un superfood indiano utile in caso di stress, affaticamento, mancanza di energia e concentrazione. Ma anche senza ricorrere a questa polvere, possiamo preparare un ottimo moon milk dal colore rosa, adatto sia a grandi che ai bambini.

Quante volte siamo andati a dormire con una tazza di latte caldo o di camomilla? Nel caso di questo bellissimo moon milk rosa, oltre a rilassare il nostro corpo possiamo beneficiare anche di tutte le proprietà della barbabietola, un ortaggio che facilita la digestione, rinforza il sistema immunitario e depura l’organismo.

moon milk barbabietola

Ecco la ricetta del Moon Milk rosa:

Ingredienti (per due persone):

Difficoltà: facilissima
Tempo: 10 minuti

  • 250 ml di latte di mandorla
  • 50 ml di acqua
  • 2 cucchiaini di polvere di barbabietola
  • noce moscata
  • (opzionale) 2 cucchiaini di sciroppo d’acero
  • per decorare: polvere di barbabietola, boccioli di rosa, fiori di camomilla, etc
Procedimento
  1. Dividi nelle tazze la polvere di barbabietola. Aggiungi un po’ di noce moscata macinata fresca e lo sciroppo d’acero, se lo usi.
  2. Scalda l’acqua, portandola a leggera ebollizione e dividila nelle tazze. Emulsiona bene con un cucchiaino per far sciogliere gli ingredienti nell’acqua.
  3. Scalda leggermente il latte di mandorla e montalo con un frullino. Versalo nelle tazze.
  4. Decora con un po’ di polvere di barbabietola e se li hai, fiori secchi edibili come boccioli di rosa, fiori di camomilla, fiori di calendula!moon milk barbabietola

Buon relax, con questa deliziosa bevanda, dagli attraenti colori!

Da più di trent’anni i valori di domani

Risparmio energetico, ecosostenibilità, Made in Italy, qualità, rispetto dell’ambiente, delle persone e degli alimenti: ecco i valori da cui partiamo ogni giorno per progettare oggi gli essiccatori di domani.

Scopri i nostri prodotti

Add Your Comment