Essiccando con… Cristina Mauri, di Good Food Lab!

L’essiccazione naturale e di stagione!

Cristina Mauri Good Food Lab

Ciao, mi chiamo Cristina Mauri e amo definirmi una creativa dall’animo green 🙂 Sono laureata in cinema ma lavoro come freelance in televisione e mi occupo dei miei due bambini. Da qualche anno sono impegnata a ridurre la nostra impronta ecologica e sogno un mondo più sostenibile.
Condivido le mie ricette veg e i miei suggerimenti per uno stile di vita sostenibile sul mio sito GoodFoodLab e sul mio profilo Instagram, convinta che ognuno di noi possa fare la differenza, anche a piccoli passi, partendo dalla propria casa e dalla propria cucina.
Vegetariana convinta ed esperta di cucina naturale, amo imparare cose nuove ogni giorno e continuo ad arricchire la mia formazione. Credo che una alimentazione equilibrata sin da bambini sia la base per un futuro in salute: ingredienti bio e a km 0, stagionalità, consapevolezza, semplicità ed equilibrio sono le basi sulle quali si fonda la mia idea di cucina.

Cristina Mauri Good Food Lab

Con Cristina è stato amore a prima vista, nel senso letterale del termine, perché ci siamo innamorati delle foto del suo profilo Instagram e abbiam subito capito che la lunghezza d’onda era la stessa! Per conoscerla meglio, le abbiamo chiesto direttamente cosa pensa dell’essiccazione, dell’autoproduzione e della sostenibilità. A voi le sue risposte!

__

Tauro: Come hai scoperto Biosec?
C: Con Biosec è una lunga storia d’amore! Durante un corso di cucina crudista ho assaggiato dei cracker fatti con l’essiccatore e lì si è accesa la prima lampadina. Qualche mese più tardi mi trovavo in studio con un’amica, che si stava occupando di un servizio fotografico proprio con l’essiccatore: mentre mi mostrava tutte le preparazioni che aveva realizzato per il servizio, nella mia testa riuscivo a immaginare tutte le cose che avrei potuto fare nella mia cucina.
Mi sono messa alla ricerca per avere informazioni sui vari strumenti presenti sul mercato: volevo un essiccatore comodo e affidabile, bello da vedere ma anche prodotto nel rispetto del territorio e dei lavoratori. Poi quest’estate ho avuto l’opportunità di provare Biosec con il servizio di Paladin e finalmente ho capito che avevo trovato esattamente quello che stavo cercando!

Cristina Mauri Good Food Lab
T: Utilizzavi già un essiccatore in cucina?
C: No, ma è stato stupendo iniziare! Avevo sperimentato l’essiccazione domestica con forno e sole, con diverse problematiche in entrambi i casi. L’essiccatore permette di essiccare grandi quantità di alimenti in modo omogeneo, a basse temperature e senza rischiare di bruciarli! La prima settimana, il nostro Biosec era sempre in funzione, ero curiosissima di esplorarne tutte le possibilità. E lo sono ancora!

T: Quali prodotti essicchi maggiormente?
C: Ho inaugurato il nostro Biosec essiccando le verdure per il dado granulare, c’era un profumo buonissimo per tutta la cucina! Poi ho essiccato mele di tutti i tipi per la merenda a scuola dei miei bambini e due belle zucche tagliate a fettine per poterle ridurre in farina. Adoro creare polveri di ortaggi per colorare naturalmente le mie ricette!
Utilizzo tantissimo l’essiccatore anche per la pasta fresca: una volta la stendevo ovunque per la cucina, mentre ora in un attimo ho nidi di tagliatelle bellissimi e anche molto comodi e sicuri da conservare. Ora mi sto dedicando a verdure invernali ed agrumi: sto preparando delle polveri con la scorza di limoni e arance siciliani che non voglio sprecare!

Cristina Mauri Good Food Lab
T: Consiglieresti l’essiccatore ai tuoi colleghi? In cosa fa la differenza?
C: Lo consiglierei eccome! È uno strumento davvero fondamentale per gli amanti dell’autoproduzione, per conservare gli alimenti e per combattere lo spreco di cibo. I prodotti essiccati sono conservati in modo naturale, durano a lungo e a temperatura ambiente: una rivoluzione non indifferente! In più Biosec è facilissimo da usare, non richiede grosse competenze o una presenza costante in cucina e una volta avviato il programma, fa tutto da solo.

T: Qual è il punto di forza di Biosec, che lo rende utile in una cucina professionale ma anche domestica?
C: Biosec è un essiccatore intuitivo, semplice da utilizzare, comodo da pulire, resistente e leggero. Consuma poco, essicca grandi quantità di alimenti in modo ottimale, e non è ingombrante: le sue dimensioni gli permettono di riporlo in un’anta della cucina quando non lo uso. In più, ha tanti accessori per poter sperimentare e dare sfogo alla propria creatività!

Cristina Mauri Good Food Lab

T: Qual è stata la migliore innovazione che hai ottenuto grazie a Biosec, il prodotto o la ricetta di cui vai più fiera?
C: Sono ancora all’inizio, e utilizzo l’essiccatore per conservare più a lungo frutta e verdura e poterne godere anche quando sono fuori stagione – vuoi mettere assaporare in pieno inverno una bruschetta fatta con i pomodorini estivi del tuo orto, maturati al sole di agosto ed essiccati da te???
I miei bambini amano le fruit rolls e le mele croccanti preparate con Biosec, mentre le amiche hanno apprezzato tantissimo tutti i regali golosi che ho realizzato quest’anno con il mio essiccatore.
Grazie ai bellissimi contributi degli utilizzatori più esperti, nella community Gente che essicca, sto iniziando a considerare l’essiccatore Biosec un vero strumento di cucina e non vedo l’ora di cominciare a sperimentare! La prima ricetta che voglio provare? Barrette crudiste da regalare a mio fratello supersportivo!

T: Hai qualche suggerimento per migliorare Biosec?
C: Mi sembra davvero impossibile migliorare un prodotto già perfetto! Per me è insostituibile, un alleato davvero prezioso nella gestione al meglio della mia cucina e nella lotta allo spreco alimentare, cosa a cui tengo molto.
Inoltre quello che apprezzo veramente molto di Biosec è che si tratta di un prodotto italiano, realizzato da un’azienda che ha cuore il rispetto del territorio e dei suoi lavoratori. In un mondo guidato dal profitto, credo sia importante premiare e sostenere le realtà che mostrano impegno ed eticità come Tauro!

Da più di trent’anni i valori di domani

Risparmio energetico, ecosostenibilità, Made in Italy, qualità, rispetto dell’ambiente, delle persone e degli alimenti: ecco i valori da cui partiamo ogni giorno per progettare oggi gli essiccatori di domani.

Scopri i nostri prodotti

Aggiungi un Commento

Il tuo commento, dopo esser stato approvato dallo staff di Tauro, verrà pubblicato in calce all'articolo.