• Home
  • Food Track
  • Burger raw essiccati, con cipolle e peperoni, alle erbe mediterranee!

Burger raw essiccati, con cipolle e peperoni, alle erbe mediterranee!

burger raw essiccato

Anche questa può entrare di diritto tra le ricette veloci, facili e salva cena. Avere in dispensa dei burger di verdure essiccati in effetti può essere una grande idea. Non sappiamo cosa cucinare? Con un bel contorno di verdure fresche o anche cotte al vapore e qualche salsina sfiziosa, salveranno più di qualche cena. Alessandro e Jacopo del Circo dei Sapori li hanno preparati per noi, bilanciando al meglio i sapori di questo piatto estivo e di sicura riuscita!

__

D’estate l’orto offre i sui frutti, ricchi di sali minerali e vitamine; approfittiamone per preparare i nostri pasti estivi, prediligendo le verdure e creando accostamenti nuovi! Alle volte in effetti il caldo fa perdere l’appetito, così abbiamo pensato di riprendere una ricetta fresca e sfiziosa, adatta anche per i più piccoli. L’idea originaria è tratta dal libro “L’essenza del crudo” di David Cotè e Mathieu Gallant e noi l’abbiamo rielaborata con i classici sapori mediterranei.

Cosa ci serve? 
un buon mixer
un macina spezie
il nostro amato essicatore

Ingredienti:
  • 2 cipollotti rossi
  • 2 peperoni (noi preferiamo la varietà corno, più saporiti e leggermente piccanti)
  • 3 zucchine
  • 4 carote
  • 2 cucchiai grandi di salsa Tamari
  • 100 gr circa di pomodori secchi (da ammollare in acqua per 30 minuti)
  • erbe officinali fresche a piacere (associazioni consigliate: 1 c rosmarino ed 1 c origano; 2 c timo e 1 c salvia; 10 foglie di basilico)
  • 1 cucchiaio grande di pepe nero o pepe verde (preferibile per il gusto più rotondo)
  • 250 gr di semi di lino da macinare
Procedimento:

Scolare i pomodori secchi, strizzarli bene per non avere eccessi di umidità, tritarli fino a renderli una pasta.

Tritare le verdure senza ridurle ad una pasta ma lasciando piccoli pezzi. Consigliamo di tritare un verdura alla volta in modo da gestirne la consistenza, altrimenti rischiate di trovare una purea di cipolle e le carote ancora grosse.

burger raw essiccato

Amalgamare tutto ed aggiungere il pepe (ed il basilico tritato con la mezzaluna se volete). Triturare finemente le spezie nel macina spezie.

burger raw essiccato
Ora prendete i cestelli dell’essiccatore ricoperti con i fogli antiaderenti e con un coppapasta del diametro di 10 cm modellare i vostri burger ottenendo uno spessore di 1,8-2 cm.
Spennellate con la salsa tamari e spolverate con il trito di erbe. Mettete i burger in essiccatore con il programma crudista (P3) per circa 24 ore.

I burger sono pronti, per la gioia di grandi e piccini!

Add Your Comment