Girandoline di banane essiccate, alla melassa e cannella

girandoline di banana essiccate con melassa e cannella

Wikipedia ci dice che “il magnesio è l’elemento chimico della tavola periodica degli elementi che ha come simbolo Mg e come numero atomico 12.  Il magnesio è l’ottavo elemento più abbondante e costituisce circa il 2% della crosta terrestre; inoltre è il terzo per abbondanza tra gli elementi disciolti nell’acqua di mare.” Aggiungiamo che nel corpo umano il magnesio è un elemento essenziale per la trasmissione degli impulsi nervosi e la contrazione muscolare, e non solo. Insomma, meglio che nel nostro corpo sia sempre in equilibrio. Sara Cargnello risponde ad una lettrice che le ha posto una domanda su come assumerlo in giusta quantità grazie all’alimentazione, regalandoci l’immancabile, deliziosa ricetta con Biosec!

__

La vostra domanda

Susanna dice che le piacerebbe tanto riuscire ad assumere la giusta quantità di magnesio solo attraverso l’alimentazione. Per via del suo lavoro si trova spesso a mangiare fuori casa qualcosa al volo e la mattina non le è sempre facile organizzarsi per fare una adeguata colazione. Chiede se è possibile avere qualche spunto per migliorare la sua assunzione di magnesio.

La risposta di Sara Cargnello

Il magnesio svolge un ruolo centrale in quasi tutti i processi vitali del nostro organismo, dalla sintesi del DNA al metabolismo dell’insulina.

Bassi livelli di magnesio sono stati associati ad una serie di condizioni e malattie, tra cui l’Alzheimer, il diabete di tipo 2, l’insulino-resistenza, l’emicrania, l’ipertensione, il disturbo da deficit di attenzione e iperattività e le malattie cardiache. (1)

Inutile dire quindi che una dieta ben bilanciata necessita di un buon apporto di magnesio.
Nonostante il magnesio sia ben presente in molti alimenti, l’Organizzazione Mondiale della Sanità sostiene che meno del 60% degli adulti negli Stati Uniti assume quantitativi giornalieri sufficienti di magnesio. (2)
Il magnesio è un minerale abbondante sia in natura che nel nostro corpo dove rappresenta il quarto minerale in ordine di quantità. Basti pensare che quasi il 99% del magnesio totale dell’organismo è immagazzinato nelle ossa, nei muscoli e nei tessuti molli.
Soltanto l’1% si trova nel sangue, pertanto gli esami del sangue non possono rivelarci se soffriamo di carenza di questo elemento.
L’alimentazione è la principale fonte di magnesio per il nostro organismo che, nel caso di un soggetto adulto sano, dovrebbe assumere 350/400 mg giornalieri di questo minerale (www.inran.it)

Il modo più semplice per farlo è semplicemente mangiare più cibi ricchi di magnesio, soprattutto perché il magnesio è spesso più facilmente assorbito da un’alimentazione sana piuttosto che attraverso integratori. Una dieta che non si faccia mai mancare abbondanti foglie verdi e qualche manciata di noci e altra frutta secca, scongiura in genere la carenza di questo minerale.

L’assunzione abituale di alimenti raffinati (zucchero bianco, farine bianche) ed il consumo eccessivo di alcool e caffè, sono fattori che possono ridurre al minimo l’assorbimento di magnesio.

Quali nello specifico le migliori fonti alimentari di magnesio? Ecco quelle proposte dall’INRAN (fonte www.inran.it):

Spinaci: gli spinaci possono essere inclusi tra le fonti alimentari di magnesio più efficaci. Le quantità sono infatti davvero sorprendenti! Prendiamo come esempio 100 grammi di spinaci crudi e ricordiamo che 79 milligrammi sono sotto forma di magnesio.

Legumi: i legumi sono famosi soprattutto come fonte proteica alternativa alla carne. Oltre a questo sono anche un’ottima fonte di magnesio. Questo vale soprattutto per le lenticchie e per i fagioli.

Banane: ora entriamo nell’ambito della frutta, ricordando che le banane sono un’ottima fonte di magnesio oltre che di altri minerali, come per esempio il potassio. Per quanto riguarda il magnesio si parla di 27 milligrammi ogni 100 grammi di frutto.

Cioccolato fondente: il magnesio è contenuto anche nel cioccolato fondente. Sì, questo alimento davvero speciale contiene un minerale fondamentale per il corpo. Per quanto riguarda le quantità, si parla di circa 300 milligrammi di magnesio ogni 100 grammi di cioccolato fondente.

Semi di girasole: veri e propri elisir di salute, i semi di girasoli sono caratterizzati da un importante contenuto di magnesio. Cento grammi sono in grado di apportare il 90% del fabbisogno giornaliero di un soggetto adulto e sono benefici anche per via della presenza di vitamina A, vitamina C, fosforo e potassio.

Tuttavia, un alimento non presente nel database INRAN ma estremamente ricco di magnesio, nonchè ferro e calcio, è la melassa nera, poco conosciuta in Italia ma più utilizzata negli Stati Uniti.

La melassa è un sottoprodotto denso e viscoso ottenuto dalla trasformazione della canna da zucchero e della barbabietola da zucchero in zucchero da tavola.
Deriva il suo nome dalla parola latina mel (miele). Storicamente, la melassa veniva prodotta nei Caraibi, dove la coltivazione della canna da zucchero e della barbabietola da zucchero era molto alta. Insieme al suo utilizzo come dolcificante nei prodotti alimentari, offre anche benefici per la salute.

La melassa contiene ben 242 mg di magnesio per 100 grammi.
Ovviamente la possiamo consumare in moderata quantità come dolcificante naturale al posto di zucchero o malto o altri dolcificanti. Si reperisce facilmente nei negozi di alimenti biologici.

Nella ricetta che propongo in questo articolo, la melassa contribuisce ad ottenere uno snack ad elevato contenuto di magnesio, nonché particolarmente gustoso.

Girandoline di banane alla melassa e cannella 

Usate queste girandoline a colazione o al massimo nello spuntino di metà mattina, ovvero quando il nostro corpo ha piu bisogno di energia a rapida combustione. Oppure sono perfette prima di un allenamento sportivo.

Ingredienti:
  • 100 g di semi di girasole
  • 3 cucchiai di melassa
  • 50 g di cioccolato fondente
  • 3 grandi banane biologiche mature
  • circa 1/2 cucchiaino di cannella

Tagliare le banane verticalmente in 3 fette ciascuna. Cospargere le banane con la cannella e disporle sul cestello del Biosec coperto da foglio drysilk, utilizzando il programma P4 per 6-8 ore.
Mentre le banane si essiccano, preparare la farcitura. Frullare tutti i rimanenti ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo. Quando le banane sono sufficientemente essiccate (devono potersi arrotolare senza rompersi), distribuire l’impasto su ciascuna fetta. Arrotolare la fetta di banana su se stessa formando un rotolo. Cospargere la parte superiore della girandolina con altra cannella. Riposizionare le girandoline nell’essiccatore per altre 4 ore. Sono deliziose tiepide appena uscite dal Biosec, ma anche a temperatura ambiente. Si conservano a lungo in un contenitore ermetico.
Ogni girandolina apporta circa 100 mg di magnesio, ovvero quasi il 30% del fabbisogno giornaliero. Magnesio ne abbiamo? Sì, eccome!

(1) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26404370
(2) http://apps.who.int/iris/bitstream/handle/10665/43836/9789241563550_eng.pdf;jsessionid=021C6BDD6C4D8A66E716EC7E767CCA8C?sequence=1

Add Your Comment