Maccheroncini da corsa essiccati con cacao e cocco

maccheroncini essiccati cacao e cocco

maccheroncini essiccati cacao e cocco

Stefano Gregoretti questa volta si dedica al dolce, al dessert, allo spuntino, al comfort food. Chiamatelo come volete, ma una cosa è certa: può essere sano anche quello! Gli ingredienti sono semplici, si lavorano facilmente e in poco tempo avrete realizzato degli ottimi biscottini da portare con voi durante lo sport o, concediamocelo (è Natale), da gustare comodamente seduti sul divano (per questa volta Greg ci perdonerà 😉)

__

Partiamo subito con una postilla!
Questi biscotti da un morso e via sono senza glutine o zuccheri raffinati, senza uova e senza farine. Sono però incredibilmente ricchi di calorie e dolci al punto giusto. Ideale se confezionati in porzioni “single bite” da portare durante le corse e le gare più lunghe. Sulle caratteristiche speciali del cocco e dell’olio di cocco negli sport di resistenza ne abbiamo già parlato a lungo negli altri articoli della rubrica Sport Estremo e li trovate tutti qui.

Stefano Gregoretti

Ma passiamo subito alla ricetta di oggi.

Ingredienti

• 3 tazze di cocco essiccato (che possiamo anche produrre noi partendo dalla noce di cocco, grattarla con una grattugia e procedere poi alla essiccazione)
• ¼ di tazza di polvere di cacao senza zuccheri aggiunti
• ¼ di cucchiaino di sale fino
• 1 cucchiaino di sciroppo d’acero (ricco di antiossidanti)
• 2 cucchiai di olio di cocco extravergine fuso
• estratto di vaniglia

Procedimento

1. In un frullatore ad alta velocità mettere le scaglie di cocco essiccato e lavorarlo finché non ha la stessa pezzatura dei granelli di sabbia
2. Versare la polvere di cocco così ottenuta in una terrina grande e aggiungere poi i rimanenti ingredienti
3. Con un cucchiaio creare dei singoli bocconi ed adagiarli sui vassoi del nostro essiccatore
4. Per gustarli subito si può ricoprirli di cioccolato fuso e scaglie di pistacchio.

Se li vogliamo essiccare invece, usiamo il t5 (quindi modalità manuale a 60 gradi) per 24-36 ore.

Ps: si mantengono per più di due mesi. Se poi messi sotto vuoto in gruppi di 6 pezzi, questi maccheroncini cacao e cocco si possono conservare anche fino ai 6 mesi, perché l’olio di cocco ha la caratteristica di non ossidarsi.

Unico difetto, come le ciliegie… uno tira l’altro!
Allora dai, non siate avari, preparatene in quantità industriali e se li portate in uscite un po’ complicate, il “bene di conforto” è garantito. Parola di Greg!

Leave a Response