Cracker a volontà, dalla community “Gente che essicca”

cracker essiccati

cracker essiccati

La nostra attivissima community Facebook continua a darci grandi soddisfazioni e noi con piacere attingiamo alle vostre idee per condividerle con tutti gli appassionati di essiccazione! Oggi è il turno dei cracker, sani spezzafame da preparare tranquillamente a casa con l’aiuto del nostro amico Biosec! Materiale ne abbiamo ricevuto davvero tanto e non vediamo l’ora di inserirlo tra le pagine del blog, quindi non vi distraete perché sono in arrivo tante ricette ingegnose 😉
Intanto facciamo una bella scorpacciata con questi cracker, di ogni forma e gusto! Ce n’è davvero per tutti 🙂

Cracker crudisti (di Tiziana Rapisarda)
cracker essiccati

Iniziamo con dei cracker crudisti creati da Tiziana Rapisarda! Guardate che meraviglia 🙂

Ingredienti
  • 200 gr semi di girasole (si possono usare anche semi di sesamo)
  • 100 gr semi di lino
  • 400 gr acqua
  • pizzico di peperoncino oppure qualche pomodoro essiccato (anch’esso messo in ammollo)
  • sale grosso
Procedimento

Mettete a bagno i semi nell’acqua pesata. Lasciate riposare 6 ore a temperatura ambiente e successivamente frullate 3/4 del composto per pochi secondi. Condite con il peperoncino (o i pomodorini) e stendete l’impasto sui DrySilk fino a ottenere una sfoglia molto sottile. Infine salate leggermente con il sale grosso. Questa è solo un’idea: cambiando i semi potete fare di tutto, unico vincolo sono i semi di lino che vi faranno da collante. Per i tempi di essiccazione dipende molto da quanto sarà spessa la vostra sfoglia, ma il programma P1 potrà andare benissimo.

Cracker con passata di pomodoro (di Linda Calandra)

cracker essiccati

Proseguiamo con una bella idea di Linda Calandra! Dei classici cracker ma con l’aggiunta di passata di pomodoro! Da provare sicuramente 🙂 Linda non ha indicato le grammature ma potrebbe essere anche un’occasione per mettere alla prova la vostra fantasia e il classico “ad occhio”, che in fondo, non sbaglia mai 😉

Ingredienti
  • semi di lino
  • semi di sesamo
  • zucchine
  • conserva di pomodoro
Procedimento

Ammollate una notte i semi di lino nella conserva di pomodoro diluita con acqua.  Il mattino seguente, grattugiate le zucchine e frullate i semi di sesamo. Una volta mischiato tutto stendete sui Drysilk. Impostare Biosec su P1 e attendere 7-8 ore.

Cracker di semi, zucchine, pomodori secchi e capperi (di Roberta Uguccioni)

Non è ancora finita! Un altro gustosissimo spezzafame gentilmente offerto da Roberta Uguccioni 🙂

Ingredienti
  • due sacchetti di semi di lino da 250 gr l’uno
  • un sacchetto di semi di girasole da 250 gr
  • 250 gr di anacardi
  • 250 gr di pomodori secchi
  • mezzo chilo di zucchine
  • 150 gr di capperi
Procedimento

Mettete i pomodori secchi in acqua per 6 ore e successivamente frullateli. Aggiungete zucchine e capperi tutto frullato e mischiate. Stendere il composto sui DrySilk schiacciandolo bene in modo che lo strato risulti sottile. Impostate Biosec su P3 per 12/15 ore circa (dipende da quanto farete sottile lo strato).

Cracker vegani (di Matteo Bazzanini)

cracker essiccati

Infine dei cracker pensati appositamente per i vegani! Ringraziamo Matteo Bazzanini per la condivisione 🙂

Ingredienti
  • 20 gr di semi di lino
  • 200 gr di pomodori
  • 150 gr di peperoni rossi
  • 500 gr di zucchine
  • semi di sesamo bianchi e neri
  • semi di zucca
  • semi di cipolla
  • semi di avocado
Procedimento

Frullate insieme semi di lino, pomodori, peperoni rossi e zucchine per 2 minuti. Successivamente aggiungete origano, semi di sesamo bianchi e neri, semi di zucca e semi di cipolla.  In aggiunta potete integrare anche dei semi di avocado essiccato o cipolla essiccata. Inserite il tutto in Biosec per 5 ore impostando il programma t5 e in seguito passate a t4 fino alla completa essiccazione.

Che ne dite? C’è solo l’imbarazzo della scelta. E chissà, magari i prossimi saranno i vostri! 

Leave a Response