Essiccatore Tuttofare

lambadina di erba

 

 
biosec_cappello-copiaServe una mano in cucina?

Quella di oggi non è una vera e propria ricetta, ma ci è sembrato un contenuto interessante da condividere con tutti coloro che possiedono un essiccatore in casa.

Perché in fondo mettiamo a disposizione le cose che scopriamo insieme, giorno per giorno, utilizzando quotidianamente il nostro amico in cucina, anche e soprattutto per scopi originali e non previsti dal manuale di istruzioni. 😉

lambadina di erba

Per farvi un esempio (rinfrescare la memoria ai vecchi amici e far scoprire qualche piccola chicca anche ai nuovi arrivati), vi ricordate la magia del sale integrale? Troppo umido di sua natura per essere macinato in modo ottimale, diventa secco e croccante con un rapido passaggio in essiccatore.

O lo yogurt senza yogurtiera? Magari no, non saranno le ragioni principali per cui lo acquisterete, ma sapere che un essiccatore può tornare utile per semplificarci un po’ la vita in cucina, visto che ormai lo abbiamo piazzato là sul bancone e il marito è stato convinto (sfinito) dalle vostre inappuntabili argomentazioni (sfidiamo, noi!, le avete riportate pari pari da questo blog! ;D ) a lasciarlo entrare in casa, può essere un plus interessante. Tanto vale sfruttarlo fino all’ultimo. O no?

Un altro piccolo, facile e rapidissimo utilizzo del vostro essiccatore è quello di rappresentare un simpatico surrogato dello scaldavivande.

Versatile e pratico, più economico e delicato del forno (mica vorrete rischiare una seconda cottura!?), permette di mantenere caldi gli alimenti mentre preparate il resto della cena, ma soprattutto vi consente di caricarne di completamente diversi al suo interno, senza che profumi e aromi si scambino in modo poco opportuno, rovinando la sinfonia di sapori come l’avevate progettata (perché l’avevate progettata, vero?)

L’altra sera abbiamo fatto le crêpes. Per evitare che si raffreddassero le prime mentre spadellavamo le ultime, le abbiamo ficcate nei cestelli dell’essiccatore, poggiate sui fogli antiaderenti, e abbiamo impostato il programma P4 SuperHot. Risultato eccellente! Il formaggio ha anche continuato a sciogliersi!

Stesso discorso con le verdure alla griglia: in attesa che il piatto principale fosse pronto, sono state cacciate a riposare nell’essiccatore.

E per intiepidire alimenti freddi?, per esempio il burro appena pescato dal frigo, quando la ricetta della torta dice chiaramente di tirarcelo fuori almeno mezz’ora prima. Mannaggia. (Vi siete almeno ricordate di accendere il forno, che poi non va in temperatura in tempo e vi tocca aspettare con l’impasto della torta tra le mani?!)

maslo1

Ok, anche in questo caso, panetto di burro qualche minuto in essiccatore (con il suo incarto) e il gioco è fatto!

Noi, lo ammettiamo, lo usiamo anche per intiepidire la pappa del micio di casa, che esce dal frigo veramente troppo fredda. Ma lo sappiamo, questo non si dovrebbe dire. E nemmeno fare. Bleah!

Ricordate però che il flusso orizzontale e la fuoriuscita costante dell’aria dal vostro essiccatore ne permetterà un ricambio continuo e impedirà ad odori sgradevoli di permanere all’interno del tunnel.

flusso orizzontale

Unica accortezza: la tecnica funziona per pochi minuti (diciamo fino alla mezz’ora), oltre questo tempo rischiate di seccare gli alimenti.

Ovviamente per chi possiede ed utilizza normalmente un forno a microonde questi trucchi possono rivelarsi inutili. Ma ci sono molte persone (noi in primis) che il microonde l’hanno sacrificato senza rimpianti per far spazio ad altre diavolerie più sane ed utili (l’estrattore ancor prima dell’essiccatore, per esempio) e non ne sentono assolutamente la mancanza!

Altre idee?! Spunti interessanti?! Avanti che tocca a voi!

6 Comments

  1. ho raccolto molti pomodorini e vorrei essicarli ma non trovo il procedimento. Da poco ho acquistato l’essicatore e non ho molta pratica, potete inviarmi la ricetta ed il programma da usare? sul sito non lo trovograzieSilvana

    Date: Fri, 19 Sep 2014 12:15:44 +0000 To: silvanavz@hotmail.it

    1. Come tutto, nell’essiccazione, anche le foglie esterne dei carciofi, separate e disposte senza sovrapporle, sono essiccabili. Il tempo dipende da spessore e temperatura scelta. Consigliamo però poi di polverizzarli ed utilizzarli come insaporitore! 😀

  2. Io oggi mentre essiccavo tartufi, zucchine e fragole , ho messo sopra lessiccatore 2 cestini con il pane a lievitare così ho evitato di mettere in forno con lucina accesa a 28°c…quindi lo posso proprio dire che ho un essiccatore tutto fare…. 🙂

    1. Ah il genio dei nostri clienti! Noi vi adoriamo! 😀
      Abbiamo anche uno chef che ci tiene in caldo il fritto man mano che lo tira fuori dalla padella… siete troppo avanti! Su questa cosa della lievitazione dobbiamo farci un articolo. Chapeau, Marcella!!!

Leave a Response