Polvere di Fragole e Ciambelloni Primaverili

ciambellino2

polvere fragole

Succede che un giorno, così per caso, spunta sulla pagina facebook il post di queste fragoline essiccate.

Che uno dice boh, che starà combinando la nostra benedetta Donatella, questa volta?

Lei glissa, ridacchia, litiga un po’ con marito e sorella, l’una golosa ma geograficamente troppo lontana per godere delle prelibatezze immortalate negli scatti qui sopra, l’altro stufo di avere la casa piena di profumo di cibo dalle 5 del mattino alle… 5 del mattino dopo.

Bene, passa qualche giorno (ormai saranno pure settimane), e la nostra amica se ne esce così.

Non sapendo che fare, vista la primavera imminente, lei si inventa la polvere di fragole essiccate e se ne serve per prepararci un ciambellone variegato alla fragola e limone, un po’ come il gelato che si prendeva da bimbi, di sicuro la prova cotta e mangiata della voglia di caldo, sole e bel tempo che c’è nell’aria.

ciambellone2

Partiamo dunque dall’essiccazione delle fragole, che chiaramente dovreste aver operato in estate, quando le fragole c’erano. Che serva da monito a chi non c’ha pensato: quest’anno fate scorta di frutti di bosco biologici di tutti i tipi o andate direttamente in montagna a coglierne qualche cesta. Per non restare più senza durante il prossimo inverno e regalarvi una sferzata di sole, profumo e allegria ogni volta che ne avrete bisogno.

Allora, per quando ne avrete di fresche, ricordate la semplicissima procedura:

tagliate a metà le fragole dopo averle accuratamente lavate (le fragoline di bosco possono essere lasciate intere)
– disponete le fragole nei cestelli dell’essiccatore non sovrapposte in più strati
– attivate il vostro essiccatore utilizzando il programma preferito (il P3 andrà benissimo, come anche il T3 o perfino il P1. La tempistica varierà in base al programma prescelto e allo spessore delle vostre fragole)
– se desiderate ottenere la polvere, frullatele alla massima velocità nel vostro mixer dopo averle portate a completa essiccazione

INGREDIENTI PER UN CIAMBELLONE :

  • 250 g di farina 00
  • 250 g di zucchero
  • 4 uova
  • 130 gr di olio di semi
  • 130 gr di acqua (da non sostituire con il latte)
  • la scorza grattugiata di due limoni biologici
  • un cucchiaio di polvere di fragole essiccate
  • una bustina di lievito

PROCEDIMENTO:

Lavorate a lungo le uova con lo zucchero.

ciambellino

Aggiungete l’olio e l’acqua continuando a lavorare l’impasto.

ciambellino2

Unite la farina setacciata con il lievito sempre senza fermarvi.

ciambellino3

Dividete i due impasti, in uno grattugiate la scorza del limone nell’altro invece aggiungete la polvere di fragole. Se desiderate un gusto molto intenso di fragole, basterà aggiungere un pò di polvere in più.

ciambellino4

Versate l’impasto alternando la parte al limone con quella alla fragola nello stampo precedentemente imburrato e infarinato.

ciambellino5

Infornate in forno già caldo e statico a 180° per circa 40/45 minuti.

ciambellino6

Una volta freddo sfornate spolverizzate con zucchero a velo oppure preparate una glassa al limone con zucchero a velo e succo di limone.

ciambellone

2 Comments

  1. È ovvio che verrà delizioso, ma siamo sempre là: resisti tu a farti fuori a manciate le fragole essiccate, che sono dolci e profumate come caramelline, ma totalmente *sense of guilt free*. Personalmente, neanche imbavagliandomi riuscirei a produrre una quantità di polvere superiore a quella necessaria a fare mezzo frollino.

Leave a Response