Millefoglie alla crema di mascarpone e kiwi

Oggi vi deliziamo con una ricetta dolcissima, che come al solito sa di estate. Forse si inizia ad intuire una nostra lievissima carenza vitaminica, che dite?

La proposta di oggi è il Millefoglie alla crema di mascarpone e kiwi, realizzata un po’ di tempo fa da Roberta, la primissima blogger con cui abbiamo avuto l’onore di collaborare. Giornalista enogastronomica autrice e coautrice di libri di cucina, cura da qualche anno il suo blog In Cucina con Roberta, vive a Roma, ma è siciliana, ha un marito e un figlio che dalle pagine del suo blog definisce adorabili e quando ha tempo si diletta un po’ con il nostro Biosec.

Ecco la ricetta dalle sue stesse parole:

La millefoglie è in generale una torta molto raffinata, che potete preparare in casa per un’occasione speciale o per i vostri cari. Io vi propongo un’interpretazione personale della millefoglie, basata sull’utilizzo di un dolce frutto di stagione, il kiwi.

Ingredienti:
– una confezione da 25o gr di mascarpone
– 125 gr di zucchero semolato
– una confezione di millefoglie già pronta all’uso
– 4 kiwi sufficientemente maturi
– zucchero a velo
Per decorare:
– un vasetto di kiwi essiccati

Preparazione:
Preparate la crema al mascarpone: in una ciotola versate il mascarpone e lavoratelo a crema con l’aiuto di una frusta. Aggiungete poco alla volta lo zucchero e mescolate ancora. Pulite i kiwi, tagliateli a pezzi e riduceteli in purea con l’aiuto di un mixer. Aggiungete la polpa di kiwi alla crema e mescolate.
Sistemate il primo strato di sfoglia sul piatto da portata, versate la crema e spalmatela con l’aiuto di una spatola. Su questa sistemate uno strato di kiwi. Io ho utilizzato dei kiwi a spicchi che ho essiccato un po’ di tempo fa. Li ho fatti rinvenire in acqua e li ho utilizzati per farcire i diversi strati. Proseguite così e completate con un ultimo strato di crema. Decorate con spicchi di kiwi tutto intorno, cospargete con lo zucchero a velo e mettete in frigorifero a riposare qualche ora. In questo modo la sfoglia e la crema si amalgameranno e il risultato sarà un dolce davvero squisito.


Se non vi piacciono i kiwi, potete sbizzarrirvi con altri frutti di stagione, come ad esempio il cachi o altri a vostra scelta.

2 Comments Hide Comments

Poi chiediamo alla chef, ma a noi sembra di ricordare ci avesse spiegato che quelli di guarnizione in cima fossero effettivamente freschi, mentre essiccati sono quelli di farcitura all’interno… Roberta, illuminaci! 🙂

Add Your Comment